Ingegnere elettronico indiano arrestato per razzismo nei confronti dei ROM per colpa di Google Translate

È successo oggi a Firenze, un’ingegnere elettronico indiano appena finita la sua pubblicazione sulla progettazione di un controller di un’arma al plasma, tradotta in italiano con l’aiuto di google translate, l’ha pubblicata senza controllare troppo l’esattezza della traduzione.

Ad incastrarlo è stata la frase “to achieve that i’ve burnt a ROM with the program” , che è stato tradotto da google translate come “per ottenere ciò ho in programma di bruciare una Rom”.

Il risvolto positivo dell’accaduto potrebbe essere che finalmente lo stato italiano ha qualcosa che può aiutare nella liberazione dei Marò.

20111101035931Roma-Gypsies

Lascia un commento

Or

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *