Gara clandestina di Fiat Panda 900, 3 multati per non aver raggiunto il limite minimo di velocità

pandino
Roma, 28 giugno
La polizia questa mattina ha notato uno strano gruppo di fiat panda bianche che percorrevano le vie della città senza rispettare i semafori verdi e rallentando tutto il traffico, per poi scoprire, solo alla fine che si trattava di una gara clandestina, vedendo un pensionato 90enne sventolare la bandiera per il traguardo e poi successivamente, tutti gli altri piloti di età compresa fra i 75 anni e gli 80 anni consegnare la pensione del mese al vincitore.
Il tutto si è concluso con 3 multe per non aver rispettato i limiti minimi di velocità ed un sequestro del mezzo in quanto senza freni e senza frizione.

Putin: Chiunque verrà beccato con i colori dell’arcobaleno sulla foto di profilo rischia 10 anni di galera

94134_original

È questa l’ennesima ondata di repressione contro i gay messa in atto dal presidente Putin nella mattinata di oggi, dopo aver visto sul suo profilo facebook tutti i suoi contatti con le foto simili al culo del nyancat.
La legge è stata già approvata per direttissima da tutto il parlamento russo ed entrerà in vigore alle ore 13.00 locali.

 

 

Apre LegaNord S.p.A. , Ruspe scontate se entro 7 giorni dall’acquisto, la macchina verrà utilizzata per smantellare un campo ROM

ruspa

È questa la grande promozione scelta per celebrare l’apertura dell’azienda dall’amministratore delegato Matteo Salvini, se si acquisterà una ruspa per smantellare un campo ROM, ci saranno sconti fino al 5% per abitante del campo.

Sono anche in vendita anche varie altre attrezzature per bonificare il terreno di cui però per ora non si hanno notizie ufficiali su eventuali sconti.

Ci viene ricordato dalla Lega Nord ancora una volta come il Made in Italy possa essere competitivo e possa “migliorare” il paese, creando  nuovi posti di lavoro perfino per figure professionali come Renzo Bossi.

 

Renzi va a chiedere alla Francia di accogliere i migranti, ma il francese lo frega

matteo-renzi-arlecchino1-400x2981

Non sono andate molto bene le trattative di questa mattina dove il premier Renzi doveva cercare di convincere la Francia ad accettare i migranti, stando a fonti vicine al premier, sembrerebbe che il presidente Hollande non abbia capito molto bene cosa il nostro premier avesse chiesto.
Nelle ultime ore si sta delineando uno scenario molto chiaro, non solo, non è stata ottenuta l’accoglienza dei migranti verso la Francia, ma al contempo la Francia ha iniziato a mandare con camion dell’esercito tutti i clandestini presenti nel territorio francese.
In seguito a ciò il Partito Democratico sta valutando se assumere un “parlatore” per il premier, ovvero una nuova figura professionale che va ben oltre l’interprete perché oltre a tradurre deve anche eliminare dal discorso eventuali refusi o errori gravi come quello di oggi.