Allarme onde elettromagnetiche, registrati valori record nei campi profughi

Un problema che più volte era stato giudicato dalla comunità scientifica irrilevante ora è diventato un problema molto serio.

Come tutti sapranno pur non avendo teoricamente i soldi per vivere i profughi, stanno al telefono di media 200 ore a settimana, circa 1.5 ore al telefono all’ora di media, questo valore viene dal fatto che mediamente hanno 2 chiamate aperte in contemporanea a testa.

Sommando tutte le potenze emesse dai cellulari ( 0.1W in wifi, e 2W in GSM/UMTS ) , moltiplicato circa per i 700 cellulari attivi mediamente in un campo profughi, si ottengono valori di oltre 1400 WATT, ovvero ben DUE volte quelle di un forno a microonde.

A testimoniare della situazione ormai fuori controllo è l’ultimo incidente in cui l’acqua di una piscina di un campo profughi ha iniziato a bollire rilasciando vapori di cloro che hanno poi causato la morte di 10 poliziotti padri di famiglia.

Firma subito la nostra petizione https://www.change.org/p/i-politici-corrotti-ogni-profugo-massimo-deve-stare-al-cellulare-30-min-al-giorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *